L’ultimo fine settimana ha avuto un valore significativo per il patrimonio musicale del mondo. Il centro Arvo Pärt, un edificio dedicato all’opera di Arvo Pärt, ha celebrato la sua inaugurazione. Estelon ha avuto l’onore di collaborare con il Centro per offrire ai visitatori un’esperienza di ascolto unica. Gli altoparlanti di Estelon sono collegati con gli innovativi amplificatori Devialet.

“Questo è un posto molto speciale e la musica di Arvo Pärt è qualcosa di così toccante e unico che è riuscito a conquistare il mondo intero.
Ecco perché mi sento molto onorato di farne parte consegnando ogni nota il più semplicemente possibile attraverso i relatori di Estelon “, ha affermato il fondatore e capo designer di Estelon Alfred Vassilkov e ha aggiunto:” Arvo Pärt ha spesso citato il suo stimato insegnante e mentore Heino Eller che è più difficile trovare una sola nota giusta che metterne una massa su carta, sperando che i nostri oratori possano consegnare queste note agli ascoltatori “.

“Vorrei inoltre esprimere la mia più sincera gratitudine all’intero team dell’Arvo Pärt Center per il loro incredibile lavoro e dedizione nel creare questo speciale Centro nella pineta qui a Laulasmaa”, ha concluso Vassilkov.

Pezzi di Heino Eller e dello stesso Arvo Pärt sono stati esibiti ai concerti di apertura di artisti di fama mondiale come Anne Akiko Meyers, Akira Eguchi, Vambola Krigul e altri, accompagnati dall’estonian Philharmonic Chamber Choir e dalla Tallinn Chamber Orchestra, diretta dal mondo il rinomato signor Tõnu Kaljuste.

Gli architetti del nuovo edificio per il centro Arvo Pärt sono Fuensanta Nieto ed Enrique Sobejano dello studio di architettura spagnolo Nieto Sobejano Arquitectos, SLP, il cui lavoro “Tabula” è stato dichiarato vincitore del concorso internazionale di architettura 2014. Secondo gli architetti, l’edificio è stato ispirato dalla musica di Arvo Pärt e mirava a trovare un equilibrio tra l’architettura moderna e il suo ambiente naturale circostante.

Il nuovo edificio ospita l’archivio personale di Pärt e un centro di musica e informazione per tutti coloro che sono interessati alla sua musica e tutto ciò che è collegato ad esso. Ci sono anche un auditorium, una biblioteca, uno spazio espositivo, una sala di osservazione e una sala per seminari.

Arvo Pärt (1935) è uno di quei compositori la cui produzione creativa ha cambiato significativamente il modo in cui comprendiamo la natura della musica. Oggi è conosciuto per il suo stile unico di tintinnabuli, e anche se i suoi primi lavori modernisti sono forse meno conosciuti da un vasto pubblico, la sua intera opera ha spostato la nostra percezione della musica. Dal 2010 Pärt è stato il compositore vivente più rappresentato al mondo.

L’edificio è aperto al pubblico dal 17 ottobre 2018.